Quella sera Marano era inquieta, qualcosa di insolito e tutt’altro che rassicurante le turbava il sonno. Dal bar del parcheggio arrivavano urla, chitarre distorte e confusione. La birra sgorgava a fiumi e davanti ad un pubblico di canaglie si esibivano temerari anche gli Immodium, un farmacologico trio chitarra, batteria e manichino. Ma le circostanze permettono il loro passaggio al Caravanserraglio solo dopo alcune settimane, a ridosso di un secondo concerto in zona. Buzz!




Caravanserraglio

È un programma aperiodico.

La vita di ogni band sembra essere già scritta, Caravanserraglio preferisce ignorarla e intercettare musici e simili che, come [...]

Comments are closed.

Post Navigation